Contenuto Principale

.

COMINCIO LO SCIOPERO DELLA FAME E MI LASCIO MORIRE IN ATTESA CHE LA CANCELLERIA DEL GIUDICE AUTIZI, DOPO OLTRE UN ANNO, fingendo di non aver ricevuto gli atti, tiene congelato l'APPELLO PER FAVORIRE i MELACRINIS, permettendogli di farmi pignorare casa senza darmi la possibilità di chiederne la sospensione con l'APPELLO, che non fanno partire da Viterbo gestendo la Giustizia come fosse cosa loro.



OGGI MI È ARRIVATO UN RINVIO A GIUDIZIO IN QUALITÀ DI DIRETTORE RESPONSABILE DEL GIORNALE VITERBOTV.it.  NUOVO PROCESSO MELACRINIS. MA COME, NON MI AVEVANO SEQUESTRATO GLI ARTICOLI PERCHÉ IO NON SAREI GIORNALISTA (iscritta all'Ordine dei giornalisti dal 2001) E VITERBOTV NON SAREBBE UN GIORNALE (iscritto nello stesso Tribunale registro stampa N. 01/08) 
I GIUDICI VITERBESI RIGIRANO LA FRITTATA A SECONDA DI COME GLI FA COMODO PER FAVORIRE I MELACRINIS



--------------------


Roma, Isola Tiberina, ore 18.30. Il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti e la dottoressa Patrizia Frittelli, primario reparto senologia, illuminano di rosa Il Fatebenefratelli
Questioni di viterbesità


















in foto la dottoressa Frittelli al Fatebenefratelli

Da oggi una nuova opportunità all'ospedale Fatebenefratelli, per le donne con sospetta neoplasia al seno: apre lo Sportello Rosa, rivolto a tutte le donne sotto i 50 e sopra i 70 anni, ossia le donne che non rientravano nei limiti di età previsti per l’accesso allo screening regionale, un servizio di diagnosi rapido e completo per donne con sospetta neoplasia mammaria, inviate dai medici di medicina generale. Obiettivo primario di un nuovo Sportello inserito nella Breast Unit, sarà l'adeguamento alle linee guida internazionali e agli indicatori stabiliti dall'European Society of Breast Cancer Specialists (Eusoma).

Nel processo di diagnosi e cura delle pazienti, la relazione di tutti gli specialisti coinvolti, sarà resa più efficace dalla collaborazione diretta con i medici di medicina generale, stabilendo un nuovo modello di gestione integrata tra Ospedale e Territorio.

Lo Sportello sarà attivo ogni venerdì, dalle 8.00 alle 11.30, senza prenotazione, sarà necessaria la prescrizione del medico di medicina generale, per la visita chirurgica senologica, e permetterà una diagnosi precoce  ed una accelerazione dei tempi di attesa per il trattamento.

Esattamente due anni fa, nell'ottobre 2014, la Breast Unit veniva istituita all'ospedale di Belcolle, a Viterbo, con la direttrice Patrizia Frittelli, oggi primario al Fatebenefratelli. Alla conferenza stampa della Asl di Viterbo, la dottoressa Frittelli, dirigente responsabile della UOD di Chirurgia Senologica, coordinatrice dell'Ambulatorio integrato di Senologia di Belcolle, che coinvolge tutte le figure professionali esordì dicendo: "Oggi per noi che abbiamo lavorato da anni con un assiduo lavoro di squadra, all'Ospedale di Belcolle, è una grande giornata". E da tali parole si poteva già evincere la grande passione che la dottoressa viterbese mette costantemente nel suo lavoro. La dottoressa è anche presidente onorario e fondatrice dell'Associazoone Beatrice Onlus con sede a Viterbo, che si occupa della diffusione della cultura della prevenzione del tumore al seno, oltre che membro del Consiglio Direttivo dell'Associazione nazionale Chirurghi Senologi Anisc.

Nel marzo 2016, poco più di un anno fa, Nicola Zingaretti, accolto calorosamente dagli operatori, visitò il Centro di Senologia dell'ospedale viterbese Belcolle, accompagnato dal direttore generale della Asl Viterbo, Daniela Donetti, e dalla dirigente responsabile del Centro, Patrizia Frittelli.

Insomma è lecito il rammarico per i viterbesi, per essersi fatti sfuggire un talento, una eccellenza in campo medico quale è la dottoressa Frittelli. La chirurgo senologa, amata dalle centinaia e centinaia di pazienti operate e curate a Viterbo, e che ora la seguono a Roma, è molto legata alla sua città, dove continua a garantire il suo apporto all'Associazione Beatrice. La dottoressa ha infatti di recente dichiarato, in occasione di una manifestazione che ha visto coinvolte oltre 500 donne viterbesi: "Beatrice c'è e ci sarà sempre, a Viterbo, a Roma, in Italia e nel mondo".

Ma revenons à nos moutons! Il direttore generale della Asl di Viterbo aveva tentato con ogni mezzo e percorso ogni possibile strada pur di non farsi scappare una fortuna del genere? Belcolle sta perdendo anche altri pezzi da novanta, oltre alla senologa, ed a rimetterci sono i viterbesi.

I viterbesi sono un popolo assai complesso, assai strano, amministrato pertanto da soggetti, anch'essi assai strani.

Sono questioni di viterbesità.

Sì, perché negli anni '70, quando a Viterbo c'erano ancora tutte le caserme militari, e ristoranti, pizzerie e alberghi potevano contare su di loro e sui loro parenti per ogni giuramento, a Viterbo c'era il coprifuoco alle 20,30 di sera, anche perché i militari avrebbero potuto disturbare le ragazze viterbesi e quindi, di conseguenza, non erano ben visti. I collegamenti con Roma, facevano acqua, ma in realtà i viterbesi hanno sempre temuto che se i romani avessero avuto la possibilità di raggiungere Viterbo in mezz'ora, ci avrebbero invaso la città ogni fine settimana, e quindi, di conseguenza, non erano ben visti. Le Terme ed ogni altro spazio turistico-ricettivo, avrebbe potuto riempirsi di turisti e di manifestazioni ed eventi chiassosi che avrebbero potuto disturbare la quiete di una città papale abituata a sonnecchiare, sin dalla notte dei tempi, sotto il "cappello del papa". L'Università avrebbe portato tanti studenti che avrebbero anch'essi disturbato le ragazze viterbesi, una sorta di tante "Belle Galiane". E poi, più recenti le paure per porti, interporti ed aeroporti, che chissà quali danni avrebbero potuto portare alla sempre sonnecchiante città.
Fortunatamente di strada ne è stata fatta, ma quella stranezza dei viterbesi è rimasta un po' nell'aria, una sorta di viterbesità, che porta a non apprezzare ciò che si ha, a farsi sfuggire le occasioni d'oro, a non agire, ma a boicottare se gli altri agiscono, a mettere la politica anche dove non dovrebbe entrare, a non saper distinguere l'interesse di pochi da quello di tutta una popolazione. Insomma Viterbo avrebbe tante eccellenze, nel 2007 furono premiati al Teatro Unione, ancora attivo, una decina di viterbesi diventati famosi nel mondo, "Viterbesi nel Mondo" e ad oggi i talenti trovano la giusta soddisfazione fuori Viterbo. Solo quando la città riuscirà a superare questi aspetti di viterbesità, potrà rendersi conto della fortuna che ha ed ha sempre avuto proprio a portata di mano.

Le eccellenze viterbesi non mancano, e quando ci sono vanno apprezzate, coccolate, corteggiate, stimate, amate e soprattutto rispettate.





La redazione di Viterbotv.it si tinge di rosa
in occasione della manifestazione "Cammina con noi"
organizzata dall'Associazione Beatrice onlus

(clikka sulla foto per vedere il video)

























------------------

Celebrato a Viterbo il Bicentenario della Fondazione del Corpo di Polizia Penitenziaria

(clikka per sulla foto per vedere il video)




















-----------------------

Viterbo 13 luglio 2017. Convenzione quadro, tra il Tribunale di Viterbo e l'Università della Tuscia, per l'attivazione tirocini di formazione e orientamento, per agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e realizzare momenti d'alternanza tra studio e lavoro nell'ambito dei processi formativi.
Intervengono: il rettore dell'Università della Tuscia: Alessandro Ruggieri; la presidente del Tribunale di Viterbo, Maria Rosaria Covelli e il giudice Mauro Ianigro.
Ripresa con iPhone6 di Mauro Galeotti per il quotidiano www.lacitta.eu













GRAVISSIMO ABUSO DEI GIUDICI CIALONI, MATTEI E AUTIZI solo PER ACCONTENTARE GLI AVVOCATI MELACRINIS

Oscurano e sequestrano articoli del mio giornale, perché racconto la verità sul caso Melacrinis. Unica scusa che hanno, non sarebbe la prova che ciò che scrivo non corrisponda a verità, (e ciò non darebbe comunque diritto al sequestro), ma che il mio giornale non sarebbe iscritto al ROC. Viterbotv.it non ha obbligo di iscrizione poiché la testata non supera i 100.000 euro annui di ricavo, (e neanche 1 euro), non ha sovvenzioni pubbliche e non ne ha fatto richiesta.

AGCOM:


I soggetti tenuti all'iscrizione al Registro (ai sensi dell'art. 2 della delibera 666/08/CONS)

  • Con riferimento ai periodici on line, si evidenzia che, alla luce di quanto disposto dall'art. 3-bis, comma 1, del d.lgs. 63/2012 come convertito dalla sopra indicata legge n. 103/2012, sono obbligati all'iscrizione al Registro esclusivamente le imprese che editano testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse per via telematica che:
  1. conseguano ricavi annui da attività editoriale superiori o pari a 100.000 euro (ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità, sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati) ovvero
  2. abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche.




-------------------

IL MIO LAVORO TERMINA QUI


clikka sulla foto per l'articolo




















----------------------


Festa del santissimo Salvatore, il programma dei festeggiamenti 2017

clikka sulla foto per vedere il video:















------------------------

Reportage di Viterbotv.it ad Amatrice con Francesca Nardi e Claudia Mozzetti dell'Associazione Donne di Amatrice e dintorni

Clikka sulla foto per vedere il video:






















-------------------------

Articolo 21 -
Il giudice Autizi dovrebbe imparare dal giudice Mattei

(clikka sulla foto per leggere l'articolo del collega Marco Fumarola)
























------------------------


Tutti gli articoli sul profilo fb Patrizia Patty Coppa (viterbotv.it)

Continuate a raccontarmi le vostre esperienze di ingiustizia, sarò la vostra cassa di risonanza. Non credo che riusciranno a tapparmi la bocca ancora con abusi, prepotenze, sparizioni di prove dai fascicoli, frasi tagliate ad arte ecc. Chiedo AIUTO ai GIUDICI che non mi abbandonino perché mi rivolgo a loro per avere Giustizia per me ma soprattutto per tutti voi.


QUERELE TEMERARIE = strumento di intimidazione nei confronti delle giornaliste e dei giornalisti che cercano di svolgere al meglio il proprio lavoro di informare correttamente i cittadini su quello che succede intorno a loro


COME DIFENDERSI NEI CASI DI PATROCINIO O CONSULENZA INFEDELE


.


Satura quidem
tota nostra est


La nuova rubrica di viterbotv

La Sa
Tira Tira

RACCOLTA - SATIRA
(clikka per vedere l'archivio degli articoli precedenti)

L'avvocato Remigio Sicilia si è attaccato al ROC

Dopo averci provato con la giornalista Patrizia Coppa, senza andare a segno, stavolta si è dovuto attaccare al ROC. E' accaduto che Sicilia difensore dei Melacrinis, aveva chiesto ed ottenuto il sequestro di alcuni articoli su viterbotv che riguardavano le vicende degli avvocati Melacrinis. Il difensore della Coppa aveva chiesto il dissequestro in base ad una sentenza di Cassazione (n 31022 del 29/01/15) che sancisce inequivocabilmente l'impossibilità di sequestrare gli articoli di un giornale, ma il giudice lo aveva rigettato, così il legale della Coppa era ricorso in Appello al Riesame. Sicilia, dichiarando che viterbotv non sarebbe una testata giornalstica, oltre che offendere l'immagine della giornalista Coppa, iscritta all'Ordine dei giornalisti dal 2001 e responsabile di una testata giornalistica regolarmente registrata al Tribunale di Viterbo, n. 01/08, ha chiesto la conferma del sequestro, ma non perché abbia potuto in alcun modo dimostrare la diffamazione degli articoli, cosa che andrebbe in ogni caso stabilita con una sentenza e non autorizzerebbe il sequestro, ma si è attaccato al Roc, ossia ha ritenuto che la Coppa non fosse giornalista e che la sua testata non fosse un giornale a tutti gli effetti ma un semplice blog, poiché, dice lui, non c'è editore e non ci sarebbe l'iscrizione al Roc.  Ebbene, dalla regolare registrazione in Tribunale risulta che l'editore sia proprio la Coppa, e l'iscrizione al Roc (art.3-bis comma 1 del d. lgs. 63/2012 convertito dalla Legge 103/2012) non è obbligatoria per giornale che non superino i 100.000 euro di ricavo e non abbiano fatto domanda per ottenere agevolazioni e contributi statali e che non abbiano una regolare periodicità, come per l'appunto risulta essere per viterbotv. un altro grosso buco nell'acqua per le temerarie querele dei Melacrinis difesi da Sicilia contro un giornalista che svolge il proprio lavoro, al solo scopo di metterle un bavaglio per non far uscire la verità sul caso Melacrinis.


-----------------------------

Il frullo della toga - Laura Leo presenta la docu-fiction "Donna da Tribunale"





Clikka per vedere il video


--------------------------


LA SATIRA E' UN DIRITTO SOGGETTIVO TUTELATO DALL'ART. 21 DELLA COSTITUZIONE

Ha la funzione di esercitare, con l'ironia e il sarcasmo, un controllo nei confronti dei poteri di qualunque natura (Cassazione Sezione Terza Civile n. 23314 dell'8 novembre 2007, Pres. Nicastro, Rel. Durante).

------------------------

SPECIALE CASO MELACRINIS:


Avv Melacrinis: denunciata per appropriazione indebita


Non leggono la mia denuncia, l'archiviano e poi mi condannano senza prove. Prima puntata

Il pm non legge le memorie difensive, né ascolta l'arringa della difesa, ma formula l'accusa chiedendo il massimo possibile - Seconda puntata

Si ascolta solo un testimone dell'accusa (marito della querelante) come all'Inquisizione - Terza puntata



L'avvocato fa l'istanza per il gratuito patrocinio del cliente e poi gli presenta la parcella

Rinvio a giudizio azzardato, il giudice lo nota in sentenza assolve l'imputato e denuncia

La "realtà" del pm D'Arma smentita dal giudice in sentenza



Le mie Memorie difensive saranno svantaggiose per altri. Perché non presentarle?

... e poi dicono che non metto gli avvocati in condizione di difendermi!

L'avv Delfino spiega di non essere iscritta alle liste del gratuito patrocinio

L'avv Delfino dichiara di presentarsi in udienza ma vuole essere pagata, poi presenterà rinuncia

Accade al Tribunale di Viterbo

Ordine avvocati Viterbo: battutine provocanti su facebook del presidente Luigi Sini

COME DIFENDERSI NEI CASI DI PATROCINIO O CONSULENZA INFEDELE

Arriva al Tribunale di Viterbo l'avvocato Serena Gasperini

L'avvocato Serena A. Gasperini da Roma a Viterbo per difendere la giornalista Patrizia Coppa

L'avvocato Sicilia ci prova con la giornalista Patrizia Coppa, ma non va a segno

SCIOPERO DELLA FAME IN ATTESA DI COPIE DAL TRIBUNALE

La Casta mette un bel bavaglio alla stampa

________________________________



L'avvocato d'ufficio

Dal Film "Un giorno in Pretura" (1953)



Una visita a OrgOlio il Festival Oleogastronomico a Viterbo il 20-21-22 Novembre 2015 PDF Stampa E-mail
Domenica 22 Novembre 2015 05:55
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Feste dell’Olio della Tuscia 2015, appuntamento promosso dalla Camera di Commercio di Viterbo PDF Stampa E-mail
Venerdì 13 Novembre 2015 00:17
Clikka sulla foto per vedere il video

 
"Viterbo racconta i suoi Eroi", Mostra di documenti e reperti della Prima Guerra mondiale PDF Stampa E-mail
Mercoledì 04 Novembre 2015 17:48
Clikka sulla foto per vedere il video

 
I Sapori del rito: sapori, tradizioni e produzioni di eccellenza PDF Stampa E-mail
Giovedì 22 Ottobre 2015 09:06
Clikka sulla foto per vedere il video



 
Nutrire la legalità, il giudice Gian Carlo Caselli, ospite del primo appuntamento PDF Stampa E-mail
Venerdì 16 Ottobre 2015 14:08
Clikka sulla foto per vedere il video

 
"Camilleri ad alta voce", tre incontri in occasione del suo 90° compleanno del maestro siciliano PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Ottobre 2015 18:31
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Incontri al Pala Expo sul buon cibo e sulla legalità PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Ottobre 2015 06:45
Clikka sulla foto per vedere il video

 
L'assessore Giacomo Barelli presenta le giornate del 9 e 10 Ottobre 2015 all'Expo di Milano PDF Stampa E-mail
Giovedì 08 Ottobre 2015 07:05
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Splendida Esibizione di Marika Sgrilletti - Fontevivola 3 Ottobre 2015 PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Ottobre 2015 09:43
Clikka sulla foto per vedere il video

 
George Michael - Fontevivola 3 Ottobre 2015 PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Ottobre 2015 02:22
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Insogna e Moltoni:"Siamo costretti a ritirare la fiducia al sindaco Michelini" PDF Stampa E-mail
Sabato 03 Ottobre 2015 05:45

Preso atto della completa indifferenza ed indisponibilità del Sindaco ad un eventuale incontro con il nostro gruppo consigliare, utile a  definire eventuali indicazioni e valutazioni riguardanti la situazione caotica in cui versa la maggioranza che governa la Città di Viterbo, per evidenti  e conclamate colpe nonché dirette  responsabilità dello stesso;

constatato che questo fatto si traduce in un evidente situazione di immobilismo amministrativo che penalizza fortemente i cittadini e tutta l’attività dei consiglieri comunali sia in seno al Consiglio Comunale che nelle Commissioni di fatto inattive e bloccate da mesi;

considerato che tutto questo malessere e malumore si ripercuote negativamente anche in ambito uffici comunali, dove lo scoramento e la sfiducia oramai la fanno da padrone;

dovendo comunque e sempre difendere, prima di tutto, l’impegno ed il ruolo che ci è stato affidato dagli elettori e nella consapevolezza di dover rappresentare le istanze e le esigenze tutti i cittadini, di dover rispettare i loro diritti e di dover essere attivi e produttivi di azioni amministrative utili a risolvere od ad tentare di risolvere i loro problemi quotidiani  ed anche di affrontare i  problemi della città legati ai diversi  settori ,ai diversi servizi, alle strutture,  alle infrastrutture cittadine, alla convivenza sociale ed alla qualità della vita della nostra città;

rilevato che il Sindaco, tramite dichiarazioni pubbliche rese in maniera indiretta, ci considera fuori dalla maggioranza;

ci sentiamo in dovere di prendere le dovute ed opportune distanze dall’azione amministrativa  che caratterizza il Sindaco Michelini, pur consapevoli che qualche assessore e buona parte dei colleghi consiglieri di maggiorancaoza stanno  cercando di fare il proprio dovere ma questo fatto non è sufficiente a giustificare la situazione di immobilismo ( denunciata anche da autorevoli esponenti della stessa maggioranza ), continuare così significa solo far del male alla Città e produrre più danni che benefici;

siamo costretti a ritirare la fiducia al Sindaco Michelini, il quale sicuramente se ne farà una ragione, nella speranza che possa parzialmente ravvedersi ed iniziare a mantenere concretamente le promesse e gli impegni elettorali presi di fronte alla Città e che sono stati la base del nostro sostegno iniziale,  che confidava su   capacità e qualità di amministratore che, a nostro parere, oggi, alle luce di 2 anni e mezzo circa di suo governo, non si sono dimostrate adeguate al ruolo che un Sindaco dovrebbe mettere in campo nell’interesse generale dei cittadini e nella tutela della Città,  di cui egli è massima espressione e doveva essere principale garante;

valuteremo a breve se sottoscrivere il documento proposto dal Movimento 5 Stelle, riguardante la mozione di richiesta di sfiducia del Sindaco, onde poter aprire anche un dibattito in Consiglio su tale situazione politico-amministrativa.

 

I consiglieri comunali  gruppo GAL    Francesco Moltoni e Sergio insogna

Viterbo 02 ottobre 2015

 

 
Eccellenze in digitale: la Camera di Commercio in prima linea per la digitalizzazione delle imprese PDF Stampa E-mail
Mercoledì 30 Settembre 2015 09:53
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Dedicazione della nuova Chiesa ai santi Valentino e Ilario PDF Stampa E-mail
Martedì 29 Settembre 2015 18:53
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Presentato lo spettacolo "La verità nell'ombra", in programma il 16 e il 17 novembre PDF Stampa E-mail
Sabato 14 Novembre 2015 07:31
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Lucia Lancetti e Maria Teresa Frangipane spiegano come riconoscere gli oli extra vergine dagli altri PDF Stampa E-mail
Giovedì 12 Novembre 2015 20:25
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Missione Cittadina 1-25 Ottobre 2015, incontro con il vescovo Lino Fumagalli PDF Stampa E-mail
Giovedì 22 Ottobre 2015 19:15
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Presentazione del programma di Novembre e Dicembre 2015 del Caffè Letterario Viterbo PDF Stampa E-mail
Giovedì 22 Ottobre 2015 08:52
Clikka sulla foto per vedere il video

 
La Scarabeo ceramiche vince l'Iconic awards in Germania. PDF Stampa E-mail
Venerdì 16 Ottobre 2015 13:31










La Tuscia e i suoi prodotti trionfano all'estero. La Scarabeo ceramiche, azienda di Fabrica di Roma che si occupa di arredo bagno, ha ottenuto l'Iconic awards 2015 al German design council di Monaco dello scorso 5 ottobre.

Tra circa 200 aziende, la Scarabeo ha conquistato tutti con con Fuji e Mizu, due Linee di nuova concezione ed estremamente innovative. Creazioni in cui la tradizione si fonde armonicamente con la modernità del disegno per prodotti unici nel loro genere. Entrambi i progetti sono stati realizzati in collaborazione con Emo design di Pordenone Italy.

A ritirare il riconoscimento, Giampaolo Calisti, amministratore dell'azienda, e Fabrizio Calisti, responsabile della rete commerciale.

Oltre al premio, in Germania, la Scarabeo è stata inserita nell’albo d’oro delle ditte che si sono distinte per l'innovazione del design.

Una ventata di ottimismo per il territorio e per un settore che prova, in mezzo a mille difficoltà, a risollevarsi puntando sulla qualità dei prodotti. “Essere stato oggetto di attenzione – ha detto Giovanni Calisti, presidente di Federlazio - e aver portato, ancora una volta, un premio e un riconoscimento così importante nel distretto, riempie di orgoglio sia me che i miei figli, che hanno ritirato il premio in prima persona.

La soddisfazione aumenta ancora di più di più, se penso di appartenere e di lavorare in un settore, dove ancora si innova e si scommette. Alla luce della debole ripresa che stiamo avvertendo, è molto importante investire.

Oggi, più che mai, se vogliamo uscire da questo stato di crisi, bisogna puntare sui processi di produzione, sulla ricerca della funzionalità del prodotto e soprattutto sul design.

Per superare le difficoltà di questo periodo che si protrae ormai da otto anni è necessario che anche nel comparto della ceramica di Civita Castellana si cominci a fare squadra, ragionando in termini di reti di impresa per arrivare a parlare del marchio del distretto come un elemento di distinzione e di etica”.
 
"Ville e Giardini storici della Tuscia", presentazione del libro PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Ottobre 2015 18:01
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Festa della castagna 2015, vergognosa l'assenza di alcuni Comuni PDF Stampa E-mail
Giovedì 08 Ottobre 2015 07:18
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Un ricordo caro ad una amica dolce e sincera PDF Stampa E-mail
Mercoledì 07 Ottobre 2015 07:25

Viterbo CRONACA Un ricordo caro ad una amica dolce e sincera
di Gianni Uggeri

Ins. Patrizia Abati, Irene Cardelli, ins. M. Giulia Quaranta, Marina Centi e Alessio-Giorni
(Foto Gianni Uggeri a fine articolo su lacitta.eu)

Domenica scorsa in Piazza del Plebiscito nell'ambito della Manifestazione Eroica, Marina Centi ha voluto dedicare un balletto in memoria di Caterina Di Filippo, venuta a mancare prematuramente un mese fa.

La coreografia del balletto è di Caterina Di Filippo, i ballerini della Scuola Nuovo Centro Danza e Fitness sono stati Alessio Giorni e Irene Cardelli, i quali sono stati pluri premiati per la bravura nell’eseguire i vari passi di danza nel balletto stesso.

I due ballerini sono risultati primi alle regionali e secondi al Concorso Internazionale di danza "Danza in Fiera Expresin" e terzi alle Nazionali.
Grande l’emozione del pubblico durante e dopo l’esecuzione dei ragazzi, dei quali Alessio è figlio di Caterina.

Gianni Uggeri

 
cena di solidarietà a favore dell’associazione di volontariato Viterbo con Amore PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Ottobre 2015 02:34
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Presentazione della squadra di basket Faul Viterbo PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Ottobre 2015 02:15
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Noi con Salvini, Pinna: "impieghiamo l'Esercito per contrastare la violenza in città" PDF Stampa E-mail
Mercoledì 30 Settembre 2015 19:18
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Eroica 2015 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 30 Settembre 2015 06:24
Clikka sulla foto per vedere il video

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 37