Contenuto Principale

.

Viterbo 13 luglio 2017. Convenzione quadro, tra il Tribunale di Viterbo e l'Università della Tuscia, per l'attivazione tirocini di formazione e orientamento, per agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e realizzare momenti d'alternanza tra studio e lavoro nell'ambito dei processi formativi.
Intervengono: il rettore dell'Università della Tuscia: Alessandro Ruggieri; la presidente del Tribunale di Viterbo, Maria Rosaria Covelli e il giudice Mauro Ianigro.
Ripresa con iPhone6 di Mauro Galeotti per il quotidiano www.lacitta.eu













GRAVISSIMO ABUSO DEI GIUDICI CIALONI, MATTEI E AUTIZI solo PER ACCONTENTARE GLI AVVOCATI MELACRINIS

Oscurano e sequestrano articoli del mio giornale, perché racconto la verità sul caso Melacrinis. Unica scusa che hanno, non sarebbe la prova che ciò che scrivo non corrisponda a verità, (e ciò non darebbe comunque diritto al sequestro), ma che il mio giornale non sarebbe iscritto al ROC. Viterbotv.it non ha obbligo di iscrizione poiché la testata non supera i 100.000 euro annui di ricavo, (e neanche 1 euro), non ha sovvenzioni pubbliche e non ne ha fatto richiesta.

AGCOM:


I soggetti tenuti all'iscrizione al Registro (ai sensi dell'art. 2 della delibera 666/08/CONS)

  • Con riferimento ai periodici on line, si evidenzia che, alla luce di quanto disposto dall'art. 3-bis, comma 1, del d.lgs. 63/2012 come convertito dalla sopra indicata legge n. 103/2012, sono obbligati all'iscrizione al Registro esclusivamente le imprese che editano testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse per via telematica che:
  1. conseguano ricavi annui da attività editoriale superiori o pari a 100.000 euro (ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità, sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati) ovvero
  2. abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche.




-------------------

IL MIO LAVORO TERMINA QUI


clikka sulla foto per l'articolo




















----------------------


Festa del santissimo Salvatore, il programma dei festeggiamenti 2017

clikka sulla foto per vedere il video:















------------------------

Reportage di Viterbotv.it ad Amatrice con Francesca Nardi e Claudia Mozzetti dell'Associazione Donne di Amatrice e dintorni

Clikka sulla foto per vedere il video:






















-------------------------

Articolo 21 -
Il giudice Autizi dovrebbe imparare dal giudice Mattei

(clikka sulla foto per leggere l'articolo del collega Marco Fumarola)
























------------------------


Tutti gli articoli sul profilo fb Patrizia Patty Coppa (viterbotv.it)

Continuate a raccontarmi le vostre esperienze di ingiustizia, sarò la vostra cassa di risonanza. Non credo che riusciranno a tapparmi la bocca ancora con abusi, prepotenze, sparizioni di prove dai fascicoli, frasi tagliate ad arte ecc. Chiedo AIUTO ai GIUDICI che non mi abbandonino perché mi rivolgo a loro per avere Giustizia per me ma soprattutto per tutti voi.


QUERELE TEMERARIE = strumento di intimidazione nei confronti delle giornaliste e dei giornalisti che cercano di svolgere al meglio il proprio lavoro di informare correttamente i cittadini su quello che succede intorno a loro


COME DIFENDERSI NEI CASI DI PATROCINIO O CONSULENZA INFEDELE

 

.


Satura quidem
tota nostra est


La nuova rubrica di viterbotv

La Sa
Tira Tira

RACCOLTA - SATIRA
(clikka per vedere l'archivio degli articoli precedenti)

L'avvocato Remigio Sicilia si è attaccato al ROC

Dopo averci provato con la giornalista Patrizia Coppa, senza andare a segno, stavolta si è dovuto attaccare al ROC. E' accaduto che Sicilia difensore dei Melacrinis, aveva chiesto ed ottenuto il sequestro di alcuni articoli su viterbotv che riguardavano le vicende degli avvocati Melacrinis. Il difensore della Coppa aveva chiesto il dissequestro in base ad una sentenza di Cassazione (n 31022 del 29/01/15) che sancisce inequivocabilmente l'impossibilità di sequestrare gli articoli di un giornale, ma il giudice lo aveva rigettato, così il legale della Coppa era ricorso in Appello al Riesame. Sicilia, dichiarando che viterbotv non sarebbe una testata giornalstica, oltre che offendere l'immagine della giornalista Coppa, iscritta all'Ordine dei giornalisti dal 2001 e responsabile di una testata giornalistica regolarmente registrata al Tribunale di Viterbo, n. 01/08, ha chiesto la conferma del sequestro, ma non perché abbia potuto in alcun modo dimostrare la diffamazione degli articoli, cosa che andrebbe in ogni caso stabilita con una sentenza e non autorizzerebbe il sequestro, ma si è attaccato al Roc, ossia ha ritenuto che la Coppa non fosse giornalista e che la sua testata non fosse un giornale a tutti gli effetti ma un semplice blog, poiché, dice lui, non c'è editore e non ci sarebbe l'iscrizione al Roc.  Ebbene, dalla regolare registrazione in Tribunale risulta che l'editore sia proprio la Coppa, e l'iscrizione al Roc (art.3-bis comma 1 del d. lgs. 63/2012 convertito dalla Legge 103/2012) non è obbligatoria per giornale che non superino i 100.000 euro di ricavo e non abbiano fatto domanda per ottenere agevolazioni e contributi statali e che non abbiano una regolare periodicità, come per l'appunto risulta essere per viterbotv. un altro grosso buco nell'acqua per le temerarie querele dei Melacrinis difesi da Sicilia contro un giornalista che svolge il proprio lavoro, al solo scopo di metterle un bavaglio per non far uscire la verità sul caso Melacrinis.


-----------------------------

Il frullo della toga - Laura Leo presenta la docu-fiction "Donna da Tribunale"





Clikka per vedere il video


--------------------------


LA SATIRA E' UN DIRITTO SOGGETTIVO TUTELATO DALL'ART. 21 DELLA COSTITUZIONE

Ha la funzione di esercitare, con l'ironia e il sarcasmo, un controllo nei confronti dei poteri di qualunque natura (Cassazione Sezione Terza Civile n. 23314 dell'8 novembre 2007, Pres. Nicastro, Rel. Durante).

------------------------

SPECIALE CASO MELACRINIS:


Avv Melacrinis: denunciata per appropriazione indebita


Non leggono la mia denuncia, l'archiviano e poi mi condannano senza prove. Prima puntata

Il pm non legge le memorie difensive, né ascolta l'arringa della difesa, ma formula l'accusa chiedendo il massimo possibile - Seconda puntata

Si ascolta solo un testimone dell'accusa (marito della querelante) come all'Inquisizione - Terza puntata



L'avvocato fa l'istanza per il gratuito patrocinio del cliente e poi gli presenta la parcella

Rinvio a giudizio azzardato, il giudice lo nota in sentenza assolve l'imputato e denuncia

La "realtà" del pm D'Arma smentita dal giudice in sentenza



Le mie Memorie difensive saranno svantaggiose per altri. Perché non presentarle?

... e poi dicono che non metto gli avvocati in condizione di difendermi!

L'avv Delfino spiega di non essere iscritta alle liste del gratuito patrocinio

L'avv Delfino dichiara di presentarsi in udienza ma vuole essere pagata, poi presenterà rinuncia

Accade al Tribunale di Viterbo

Ordine avvocati Viterbo: battutine provocanti su facebook del presidente Luigi Sini

COME DIFENDERSI NEI CASI DI PATROCINIO O CONSULENZA INFEDELE

Arriva al Tribunale di Viterbo l'avvocato Serena Gasperini

L'avvocato Serena A. Gasperini da Roma a Viterbo per difendere la giornalista Patrizia Coppa

L'avvocato Sicilia ci prova con la giornalista Patrizia Coppa, ma non va a segno

SCIOPERO DELLA FAME IN ATTESA DI COPIE DAL TRIBUNALE

La Casta mette un bel bavaglio alla stampa

________________________________



L'avvocato d'ufficio

Dal Film "Un giorno in Pretura" (1953)



L'avvocato Remigio Sicilia si è attaccato al ROC PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Luglio 2017 06:55
Dalla rubrica "La SaTira Tira"

Dopo averci provato con la giornalista Patrizia Coppa, senza andare a segno, stavolta si è dovuto attaccare al ROC.

E' accaduto che Sicilia difensore dei Melacrinis, aveva chiesto ed ottenuto il sequestro di alcuni articoli su viterbotv che riguardavano le vicende degli avvocati Melacrinis. Il difensore della Coppa aveva chiesto il dissequestro in base ad una sentenza di Cassazione (n 31022 del 29/01/15) che sancisce inequivocabilmente l'impossibilità di sequestrare gli articoli di un giornale, ma il giudice lo aveva rigettato, così il legale della Coppa era ricorso in Appello al Riesame.

Sicilia, dichiarando che viterbotv non sarebbe una testata giornalstica, oltre che offendere l'immagine della giornalista Coppa, iscritta all'Ordine dei giornalisti dal 2001 e responsabile di una testata giornalistica regolarmente registrata al Tribunale di Viterbo, n. 01/08, ha chiesto la conferma del sequestro, ma non perché abbia potuto in alcun modo dimostrare la diffamazione degli articoli, cosa che andrebbe in ogni caso stabilita con una sentenza e non autorizzerebbe il sequestro, ma si è attaccato al Roc, ossia ha ritenuto che la Coppa non fosse giornalista e che la sua testata non fosse un giornale a tutti gli effetti ma un semplice blog, poiché, dice lui, non c'è editore e non ci sarebbe l'iscrizione al Roc.

Ebbene, dalla regolare registrazione in Tribunale risulta che l'editore sia proprio la Coppa, e l'iscrizione al Roc (art.3-bis comma 1 del d. lgs. 63/2012 convertito dalla Legge 103/2012) non è obbligatoria per giornale che non superino i 100.000 euro di ricavo e non abbiano fatto domanda per ottenere agevolazioni e contributi statali e che non abbiano una regolare periodicità, come per l'appunto risulta essere per viterbotv. un altro grosso buco nell'acqua per le temerarie querele dei Melacrinis difesi da Sicilia contro un giornalista che svolge il proprio lavoro, al solo scopo di metterle un bavaglio per non far uscire la verità sul caso Melacrinis.
 
FESTEGGIAMENTI GIUGNO A VILLANOVA PDF Stampa E-mail
Lunedì 19 Giugno 2017 16:38

“MEZZANOTTE BIANCA” martedì 20 giugno

in foto Laura Leo

 

 

 

In occasione dei festeggiamenti del quartiere Villanova – Viterbo, martedì  prossimo 20/06/2017, i negozianti della “ Piazzetta” resteranno aperti fino a mezzanotte con simpatiche iniziative per poter passare una serata diversa ed in compagnia. Intratterrà la serata la notissima cabarettista, vincitrice de “ La sai l’ultima” su Canale 5, “ LAURA LEO”, che con i suoi coinvolgenti interventi, ci divertirà durante la serata.

A seguire l’ esibizione di una coppia di giovanissimi ballerini della scuola New Dance Alba di Viterbo, e la bravissima Sofia Biordi, interprete al teatro Brancaccio in Roma lo scorso 12 giugno della nuova canzone “ La cometa 10/d”, per l ‘Associazione Agop di Roma.

I negozianti invitano tutti ad intervenire, sicuri che proporre simpatiche iniziative come questa possano servire a rendere vivo il quartiere e la città di Viterbo, portando a conoscenza dei prodotti e servizi  di qualità che offre la “ Piazzetta “ di Villanova; e perché no, ultimare gli ultimi acquisti della giornata.

 
Reportage di Viterbotv ad Amatrice con Francesca Nardi e Claudia Mozzetti dell'Associazione Donne di Amatrice e dintorni PDF Stampa E-mail
Lunedì 08 Maggio 2017 17:21
CLIKKA SULLA FOTO PER VEDERE IL VIDEO:

 
Il diritto di criticare i giudici: “Paolo Gianlorenzo e Sabrina Mechella non devono risarcire la giudice viterbese” PDF Stampa E-mail
Lunedì 26 Dicembre 2016 19:00
clikka sulla foto per leggere
l'articolo de l'Osservatore politico

 
ENPA protezione animali è alla CIA abbigliamento in Via dell'industria a Viterbo PDF Stampa E-mail
Domenica 13 Novembre 2016 08:37
CLIKKA SULLA FOTO PER VEDERE IL VIDEO

 
II procuratore capo della Repubblica Paolo Auriemma presenta il nucleo per la tutela dei soggetti deboli PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Novembre 2016 08:37
Clikka sulla foto per vedere il video

 
L'avvocato Silvia Corbellini spiega come affrontare, leggere e difendesi dalla cartella Equitalia PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Ottobre 2016 06:39
Clicca sulla foto per vedere il video


 
L'avvocato Silvia Corbellini spiega come affrontare, leggere e difendesi dalla cartella Equitalia PDF Stampa E-mail
Domenica 09 Ottobre 2016 05:15
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Festa di san Francesco nella Basilica dedicata al Santo, offerti i doni dalla Coldiretti Viterbo PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Ottobre 2016 04:17
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Scuola Sottufficiali dell'Esercito: Corso "Coraggio", 200 neo marescialli PDF Stampa E-mail
Sabato 01 Ottobre 2016 10:54
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Il questore di Viterbo, Lorenzo Suraci, presenta il nuovo capo della Mobile, Donato Marano PDF Stampa E-mail
Giovedì 22 Settembre 2016 19:49
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Presentazione della guida "La Tuscia del Vino 2016" curata da Carlo Zucchetti PDF Stampa E-mail
Mercoledì 21 Settembre 2016 06:26
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Il Comune penalizza gli otto asili covenzionati dopo 14 anni di esperienza positiva PDF Stampa E-mail
Venerdì 05 Agosto 2016 06:27
Milù, Pollicino, Giardino dell’infanzia, la Bottega dei talenti, La Chiocchia, l’Arca dei bimbi il Buon Pastore e l'Arca dei Bimbi. Sono otto gli asili nido convenzionati con il Comune che l'Ente stesso sta penalizzando per favorire la nuova struttura nel quartiere di Santa Barbara, dove ce n'erano già tre

Clikka sulla foto per vedere il video
 
Picone: Il discepolo dissenziente di Platone. Genealogia e progressione dell'archetipo femminile PDF Stampa E-mail
Mercoledì 20 Aprile 2016 18:13
Clikka sulla foto per vedere il video

 
IL MIO LAVORO TERMINA QUI PDF Stampa E-mail
Mercoledì 07 Giugno 2017 02:28


IL MIO LAVORO TERMINA QUI
Tanti lettori mi scrivevano raccontandomi di aver subìto gravi ingiustizie al Tribunale di Viterbo, dicendomi di aver trovato la forza di andare avanti dopo aver letto i miei articoli sulle mie battaglie contro i poteri della Casta. Oggi, avendo vissuto in prima persona l'impossibilità di contrastare questi imbroglioni potenti in toga, sia magistrati che avvocati, dico a tutti di non cercare Giustizia, di evitarli il più possibile e di non rivolgersi agli avvocati, perché gestiscono essi stessi tutto il sistema. Avere la fortuna di trovarne uno onesto non vale la pena di sprecare tempo e denaro. In coscienza non mi sento di consigliare a nessuno che abbia ragione di cercare Giustizia. NON C'È NULLA DA FARE. Cercare altre strade, se si ha ragione, ma non avvocati e giudici.

Se al contrario si ha torto, allora conviene accordarsi con gli uomini della Casta, che nel torto si muovono ed inciuciano bene.

Purtroppo è il consiglio più onesto, seppur sofferto, che mi sento di dare. Da giornalista ho visto da vicino una realtà sconcertante e quanto ne siano avvinghiati tutti i leccaculo, il termine seppur osceno è questo, che pur essendo onesti, cercano consensi per ottenere qualche piccolo vantaggio, e sopravvivere in uno stato generale di letame solo per non esserne travolti. Ho visto da vicino come si accaniscano i potenti contro chi vorrebbe giustizia, colpendolo, isolandolo e facendogli terra bruciata, poiché loro sono tanti, potenti, hanno a disposizione tutti i mezzi che noi stessi paghiamo, e soprattutto gestiscono la giustizia come cosa loro.

Il mio lavoro termina qui. Ciò che potevo portare a conoscenza di tutti, l'ho fatto, pubblicando tutta la realtà di ciò che accade dentro il Tribunale di Viterbo. Il mio scopo è stato raggiunto.
 
Oltre sette anni d’inferno e il caso del finanziere si sgonfia nel cassetto PDF Stampa E-mail
Venerdì 17 Febbraio 2017 12:19

Oltre sette anni d’inferno e il caso del finanziere si sgonfia nel cassetto



Quando la decadenza dei termini restituisce la vita, ma non la soddisfazione.
E’ facile mettere alla gogna sulla stampa un rappresentante delle forze dell’ordine, accusato e mediaticamente svergognato senza attendere l’esito delle indagini.

Certo, la notizia dell’imputazione crea audience, aumenta la vendita dei giornali, appassiona i lettori, i siti online possono rivendersi i numeri degli accessi per procurarsi pubblicità. Così va il mondo. Ma quando poi il pallone si sgonfia, quando la lungaggine delle indagini lascia presumere dubbi o scarsità di materiale a sostegno dei capi d’imputazione, quando le prove iniziali non producono alcun provvedimento dopo tanti anni d’indagini, aule e rinvii, ecco che il caso non fa più notizia e si liquida cercando ancora una volta di indurre il lettore a un pensiero di colpevolezza rimasta impunita.

Leggi tutto...
 
H&M ha aperto a Viterbo PDF Stampa E-mail
Giovedì 17 Novembre 2016 19:05
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Presentazione del Calendario dell'Arma dei Carabinieri 2017 PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Novembre 2016 08:54
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Il sindaco Michelini: "Misure precauzionali" PDF Stampa E-mail
Domenica 30 Ottobre 2016 19:41

TERREMOTO, SCUOLE CHIUSE DOMANI 31 OTTOBRE. PREDISPOSTE MISURE DI SICUREZZA IN CASO DI EMERGENZA
Il sindaco Michelini: "Misure precauzionali"

Domani, lunedì 31 ottobre, le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale, compresi gli asili nido, comunali e convenzionati, resteranno chiuse. Lo ha stabilito con apposita ordinanza (n. 178 del 30/10/2016) il sindaco Leonardo Michelini, nel rispetto della nota divulgata dal tavolo di coordinamento per la sicurezza, tenutosi questa mattina presso il comando provinciale dei Vigili del Fuoco, a seguito della scossa di terremoto, con magnitudo 6,5, che ha colpito nuovamente il centro Italia e che è stata avvertita anche a Viterbo. La chiusura delle scuole consentirà di effettuare le opportune verifiche su edifici pubblici. Nella stessa ordinanza siglata dal sindaco è stata estesa la chiusura a Palazzo Donna Olimpia di via San Pietro per consentire gli opportuni controlli.
La nota con le misure preventive e precauzionali divulgata nell'odierna riunione è rivolta a tutti i sindaci della provincia di Viterbo affinché provvedano con le relative ordinanze.

Durante l'odierno tavolo di coordinamento per la sicurezza inoltre sono state predisposte le seguenti misure:

in caso di emergenza terremoto
- la popolazione deve ammassarsi in piazza Martiri d'Ungheria (Sacrario) e a Valle Faul;
- i soccorsi dovranno radunarsi nel piazzale antistante la sede del Comando della Polizia Locale.

Il sindaco Michelini rassicura la popolazione viterbese: "Sono solo misure precauzionali, nella speranza che restino tali. È ovvio che non dobbiamo sottovalutare quanto è accaduto a poche centinaia di chilometri da noi. È quindi opportuno divulgare tali misure per una maggiore sicurezza dei cittadini".

Tutte le informazioni e gli eventuali aggiornamenti saranno consultabili sul sito istituzionale del Comune di Viterbo e della Prefettura di Viterbo.
Tutte le notizie ufficiali saranno inoltre pubblicate in tempo reale sulla pagina Facebook Comune di Viterbo Informa

 
Speciale caso Melacrinis PDF Stampa E-mail
Sabato 22 Ottobre 2016 00:06







VIDEO e ARTICOLI:


(Clikka sul titolo per vedere il video o l'articolo)

Avv Melacrinis: denunciata per appropriazione indebita


Non leggono la mia denuncia, l'archiviano e poi mi condannano senza prove. Prima puntata

Il pm non legge le memorie difensive, né ascolta l'arringa della difesa, ma formula l'accusa chiedendo il massimo possibile - Seconda puntata

Si ascolta solo un testimone dell'accusa (marito della querelante) come all'Inquisizione - Terza puntata



L'avvocato fa l'istanza per il gratuito patrocinio del cliente e poi gli presenta la parcella

Rinvio a giudizio azzardato, il giudice lo nota in sentenza assolve l'imputato e denuncia

La "realtà" del pm D'Arma smentita dal giudice in sentenza

Leggi tutto...
 
Stefania Palamides, di Civita Castellana, è il nuovo presidente di Unindustria Viterbo PDF Stampa E-mail
Giovedì 06 Ottobre 2016 04:37
Clikka sulla foto per vedere il video

 
Accade al Tribunale di Viterbo PDF Stampa E-mail
Sabato 01 Ottobre 2016 17:40
I FATTI: 29/09/16 udienza del processo Coppa/Melacrinis. L'avvocato Serena A. Gasperini, mio difensore, già da una settimana aveva presentato istanza di rinvio perché chiamata per il processo per l'omicidio di Pordenone, informandone anche il collega avvocato Remigio Sicilia, difensore dei Melacrinis. Io mi presento in aula per prendere la data del rinvio, e... per controllare se "per caso", anche questa volta per "sbaglio" non sparisca qualche documento importante dal fascicolo. In aula sono presenti i Melacrinis, con il loro difensore Sicilia e le due avvocatesse Paolocci e Sirena, testimoni dei Melacrinis. Le due testimoni, essendo avvocati dello stesso Foro, avrebbero potuto lavorare l'intera mattinata, ed essere chiamate con il cellulare dai Melacrinis al momento dell'udienza, che in ogni caso tutti sapevamo che sarebbe stata rinviata.

Leggi tutto...
 
La Banca di Viterbo Credito cooperativo premia i migliori tra sport, cultura e solidarietà PDF Stampa E-mail
Venerdì 23 Settembre 2016 12:10
Clikka sulla foto per vedere il video

 
La Guardia di Finanza di Viterbo celebra il patrono san Matteo PDF Stampa E-mail
Giovedì 22 Settembre 2016 19:36
Clikka sulla foto per vedere il video


 
Diritto di Satira PDF Stampa E-mail
Lunedì 29 Agosto 2016 12:11

IL DIRITTO DI SATIRA

Saldamente ancorata ad una tradizione millenaria, la satira costituisce la più graffiante delle manifestazioni artistiche. Basata su sarcasmo, ironia, trasgressione, dissacrazione e paradosso, verte preferibilmente su temi di attualità, scegliendo come bersaglio privilegiato i potenti di turno. Anzi, più in alto si colloca il destinatario del messaggio satirico, maggiore è l'interesse manifestato dal pubblico.

Essendo una forma dell'arte, il diritto di satira trova riconoscimento nell'art. 33 Cost., che sancisce la libertà  dell'arte. Ma è una forma dell'arte particolare. Il contenuto tipico del messaggio satirico è lo sbeffeggiamento del suo destinatario, che viene collocato in una dimensione spesso grottesca. La satira mette alla berlina il personaggio al di sopra di tutti, l'intoccabile per definizione. Esalta i difetti dell'uomo pubblico ponendolo sullo stesso piano dell'uomo medio. Da questo punto di vista, la satira è un formidabile veicolo di democrazia, perché diventa applicazione del principio di uguaglianza. Non a caso è tollerata persino nei sistemi autoritari, fortemente motivati a mostrare il volto "umano" del regime.

 
I finanziamenti della Banca di Viterbo, la banca sicura "Un finanziamento, InnoFin, una Banca" PDF Stampa E-mail
Mercoledì 20 Aprile 2016 18:16
Clikka sulla foto per vedere il video

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 37